domenica 19 dicembre 2010

Sformatini di zucchine e fondue di taleggio

Buona Domenica a tutti!
Mi sento molto orgogliosa di proporvi una ricetta che a me ha sempre fatto impazzire ed ho sempre desiderato rifare nella mia cucina di casa. Ecco il mio rifacimento per 5 sformatini di zucchine con fondue di taleggio.

Subito con gli ingredienti che servono

per gli sformatini:

2-3 zucchine verdi grandi e sode
3 uova
6o gr. di parmigiano grattuggiato
6o gr. di panna
olio
sale
1 goccio di vino bianco

per la fondue:

1oogr. di latte
1 cucchiaio di maizena
1 noce di burro
2oogr. di taleggio

Inizio lavando e tagliando le zucchine in pezzetti non troppo piccoli e mettendole in padella con un pò d'olio e sale. Le zucchine non andranno fatte friggere, andranno stufate quindi è consigliabile un bel coperchio che le ricopra completamente durante tutto il periodo della cottura. Ho sfumato con un goccio di vino bianco e solo quando le zucchine hanno cominciato a sfaldarsi leggermente ho aggiunto i 3 tuorli d'uovo, la panna, il parmigiano, ho aggiustato di sale e solo alla fine i 3 albumi rimanenti montati bene bene a neve con una frusta. Ho ottenuto un bel composto omogeneo e spumoso ed ho acceso il forno. Per gli sformatini consiglio di utilizzare dei pirottini in ceramica o alluminio, sconsiglio quelli in silicone poiché non adatti per la forma e per la temperatura. Li ho imburrati per bene, ho versato il composto nei pirottini ed ho infornato a 200° C riponendoli in una casseruola a bagno maria per circa 45 minuti.
Nel frattempo che gli sformatini erano in forno mi sono dedicata alla fondue; ho utilizzato un vecchio metodo insegnatomi da Marzia per renderla omogenea e non grumosa, utile anche per besciamella e quant'altro.
Ho fatto una roux scaldando in un pentolino prima la maizena con il burro per un pò, circa 5-7 minuti a fuoco basso, poi ho aggiunto il latte lentamente sempre girando ed infine il taleggio tagliato a pezzettoni. Questo sistema è molto utile anche se si vuole preparare una bella besciamella non grumosa, bella liscia: il procedimento sarà il medesimo sostituendo alla maizena la farina.
Gli sformatini dopo 45 min. sono pronti, ho impiattato e fatto colare letteralmente la fondue di taleggio sopra gli sformatini capovolti.
Non avevo piccole marmottine alle quali farli assaggiare perlomeno però ai grandi il risultato è piaciuto!!




Vi auguro un piacevole week end, Giovanna

Con questa ricetta partecipiamo ai contest

14 commenti:

  1. buonissimiiiii!! decisamente il piatto più buono della serata... e grazie della citazione sul roux! :)

    RispondiElimina
  2. De nada! :) preziosissimo consiglio!! ;)

    RispondiElimina
  3. wow sono davvero buonissimi quella fonduta mi piace moltissimo li sopra a quei sformatini...complimenti..
    baci da lia

    RispondiElimina
  4. Un piccolo tesoro color dell'oro per un sapore super. Lo proverò senza indugio.

    Bacio e buona serata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Grazie Letizia! buona serata anche a te!!

    RispondiElimina
  6. wow!! sono spettacolari! complimenti :))

    RispondiElimina
  7. Sono fantastici!!!

    Mi piacciono da matti! *.*

    Mamma mia, quanto ne vorrei uno adesso! :D Con quella colata di fonduta sopra!

    Gnam!!!!!

    :D
    BesitoooS
    Babi

    RispondiElimina
  8. Mmmmhhhhh che bontà!!!!....bravissima!

    RispondiElimina
  9. Buenisima receta!!. Feliz Navidad!!
    Bessos

    RispondiElimina
  10. ragazze non potete capire quanto erano buoni, e poi la fonduta del taleggio esaltava il sapore delicato dello sformatino! provare per credere

    RispondiElimina
  11. They look delicious and as light as a soufflé.

    RispondiElimina
  12. Ciao ragazze, piacere di conoscervi e che bella scoperta il vostro blog! ^_^ Ho aggiunto le ricette che mi avete lasciate... grazie mille per la partecipazione, solo che mi avete messo 2 volte il link di questa ricetta! Se in realtà c'è una quarta mandatemi il nuov link e la aggiungo :D
    Buona giornata a tutte voi e a presto!

    RispondiElimina